Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)


Lascia un commento

Biglietti per il concerto dei Radiohead

Per motivi vari, tra cui altri impegni venuti tra capo e piedi a sovrapporsi sul calendario, non potrò andare al concerto dei Radiohead del 18 giugno a Milano. Mi restano pertanto in mano 4 biglietti per la seconda tribuna, ingresso cancello A. Se qualcuno è interessato, faccia un fischio…

Per onestà dico anche che sono in vendita su SeatWave, un sito che ho scoperto da poco e che suscita le ire dei vendor tradizionali di biglietti. D’altronde credo ci sia un buco normativo in tal senso e molti si sono affacciati sul mercato per approfittarne.

Annunci


Lascia un commento

Io sono un autarchico

Ho appena pre-acquistato per 4 sterline il nuovo disco dei Radiohead. Ora non mi resta che attendere il 10 ottobre e scaricare in digitale l’intero loro nuovo album. Ero molto tentato anche dal cofanetto speciale, ma ho pensato fosse giusto risparmiare qualcosa che la vita, signora mia, l’è assai cara.

L’esperimento è una piccola bomba nel mondo di mezzo della musica. Le grandi etichette oscillano tra l’accettare le nuove regole imposte dal digitale, vendendo via iTunes o altri portali o sui propri, e negando l’ineluttabilità dei tempi che cambiano, perseguendo i “pirati” o alzando di tanto in tanto la voce coi portali di cui sopra.

I Radiohead hanno fatto di più: hanno autoprodotto il proprio disco e hanno deciso di venderlo direttamente sul web. Non solo: per la versione digitale, hanno lasciato al singolo la possibilità di decidere quale valore attribuire alla propria copia. Offerta libera, avete capito bene.

Ora, come per il sasso lanciato nello stagno, staremo a vedere altezza e lunghezza del moto ondoso.