Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)

Compagnia di bandiera (a mezz'asta)

Lascia un commento

Alitalia precipita in borsa“. Prima riflessione: dire di una compagnia aerea che precipita mi sembra veramente di cattivo gusto. Detto questo c’è da affrontare un problema reale, importante e dalle conseguenze potenziali disastrose: il fallimento della nostra compagnia di bandiera.

Mi sembra di vedere i nodi venire infine al pettine:

negli anni delle “vacche grasse” (e degli aiuti statali) ci fu un turbinio di assunzioni in Alitalia, con stipendi e benefit forse sproporzionati e che oggi rappresentano un problema di gestione e di trattativa sindacale;

negli anni delle “vacche magre”, quando un settore affronta una crisi, restano sul mercato solo quelle realtà capaci di razionalizzare i costi, massimizzare i profitti, rubare spazi alla concorrenza e – ultimo ma non ultimo – fare bene il proprio lavoro.

Ora, se il ruolo del sindacato è quello di blindare le trattative, pensare che anche in strutture elefantiache i tagli siano impossibili e dannosi più delle nuove assunzioni senza tutele (che fanno numero e vanno perciò bene), stiamo freschi. Non dico che si debba accettare la strada della non tutela, della deregulation selvaggia, della precarietà: in assoluto no. Esistono però equilibri da rispettare in un mercato che pian piano sta diventando mercato vero, con interventi assistenziali sempre minori. Insomma, il giocattolo deve stare in piedi da solo.

Detto questo, l’altra faccia della medaglia: ho l’impressione  che il management abbia accumulato una serie di errori strategici tali da mettere in crisi il giocattolo stesso. Parlo ad esempio dell’accordo con KLM, saltato unilateralmente per la questione Malpensa, del titubare nella vendita parziale ad AirFrance, nell’essersi ritrovati con soli 200mln di euro in cassa.

Aggiungerei infine errori politici, di ogni schieramento: la tragedia si riconosce solo quando arriva all’epilogo?

Nota a margine poco seria: il sottoscritto ha la sua bella tessera Millemiglia bella piena: mi volete fallire proprio adesso? Ma scherziamo?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...