Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)

Ieri, candid camera…

4 commenti

Ci sono giornate veramente strane. Come ieri.

Primo appuntamento della giornata, fissato con largo anticipo ed importante per il mio lavoro: arrivo, mi fanno accomodare in sala riunione salvo poi correre dieci minuti dopo affannati dicendomi che la persona che dovevo incontrare si era sentita male e che dunque era corsa a casa…

Appuntamento successivo dopo un’ora e mezza: troppo poco per andare in ufficio, troppo per andare direttamente dal cliente. Passo così un’ora in auto a scaricare la posta sul portatile.

Secondo appuntamento, ora di pranzo: iniziamo la riunione con un cliente, parliamo, decidiamo di proseguirla a tavola. Il tempo di ordinare che arriva una telefonata, si scusa, si alza e si allontana per dichiarati "dieci minuti". Poi una cameriera arriva e ci dice che l’assenza sarà più lunga e dunque che possiamo iniziare a mangiare. Al conto, arriva sempre la cameriera per scusarsi a nome del titolare che non aveva fatto a tempo a rientrare. E me ne vado via.

La sera decido di andare al cinema. Voglio vedere Broken Flowers, con Bill Murray (lo adoro). Cerco su Trovacinema.it e mi dà un paio di cinema comodi comodi. Arrivo e… il film non c’era. Lo avevano cambiato la sera prima. Che fai? Finisci per vedere l’unico film proiettato che ancora non avevi visto: Me and You and everyone we know. Un film senza capo né coda.

Allora, sapete che c’è? Buonanotte.

Annunci

4 thoughts on “Ieri, candid camera…

  1. Peccato, meritava, il film meritava…PS: ieri notte ho avuto un piccolo brivido di terrore perchè non riuscivo a collegarmi. Sto sviluppando una forma di dipendenza da “Lebowsky” (il blog, ovviamente)?

  2. broken flowers ha tutta la malinconia di bill murray, e dei suoi occhi da cocker

  3. Ma il giorno dopo ho rilanciato la sfida ed in un cinema un pò sfigato ho trovato ancora Broken Flowers… e mi è piaciuto, parecchio (anche se non si avvicina nemmeno un poco a Lost in translation).

  4. no, non si avvicina molto.il finale sospeso di lost in translation è una delle cose migliori viste negli ultimi anni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...