Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)

Forti con i deboli, deboli con i forti

3 commenti

Ieri ordinaria scena di malcostume a Roma. Sono in moto per recarmi da un cliente in pieno centro. Non si trova un parcheggio nemmeno per la moto… taglio un pezzo di strada contromano, cinque metri, per introdurmi in una piazza e parcheggiare. Il tutto davanti al poliziotto di piantone a non so quale ufficio, che guarda e non dice nulla.

Torno dopo due ore, arrivo alla moto e vedo un signore sul motorino che fa la stessa mia manovra. Il poliziotto è però in compagnia di qualche superiore, per cui scatta subito e apostrofa la persona – piuttosto arrogante – con: "ma li conosci i segnali? eh?". La persona balbetta e io penso: il tu lo dai a tua sorella, primo; secondo, hai ragione sulla violazione del codice, ma dimostri che la tua solerzia è legata solo ad un volerti ben mostrare rispetto ai tuoi capi. Insomma, un pò fa tristezza un pò fa incazzare.

Io, che sono tutt’altro che ideologico, mi rendo però conto che la divisa e dunque l’autorità, sui più poveri di carattere e spirito, è un’arma pericolosa.

Annunci

3 thoughts on “Forti con i deboli, deboli con i forti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...