Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)

Violenza e non cultura o la cultura della violenza

Lascia un commento

La notizia assurda del ragazzo che ha ucciso a Roma la sua ex addirittura bruciandola viva dentro l’auto, è l’ennesima follia dei nostri giorni, cui siamo quasi assuefatti. Tra donne uccise, violentate, vessate o umiliate, pare di non essere nel 2016 ma nel basso medioevo, nel nostro Paese come in altri, occidentali e non.

Segno che le società cambiano ma le teste di alcune persone, tante, troppe, lo fanno molto più lentamente e con retaggi difficili da cancellare. Ora, di questo argomento se ne parla tanto e poco allo stesso tempo, dunque forse se ne parla sempre sulla scia dell’emozione e se ne parla male come son ben capaci i nostri giornalisti e i nostri politici.

Perché ne scrivo? Perché oggi analizzando alcuni profili social di donne dello spettacolo, che si immortalano certamente provocanti (ma quello è il loro business, in alcuni casi), mi sono accorto come i commenti sono di due tipi:

  • estasiati e sdolcinati, quasi ridicoli se pensiamo al maschio che perde ogni dignità pur di “provarci” o adulare una bella donna;
  • volgari e offensivi, pieni di “ti scoperei” o “ammazza che figa”, lasciati immagino da maschi assai poco sicuri di se stessi, se debbono così tanto ostentare la propria virilità

Qui un caso:

#beachtennis #sicily #pasquetta #sport #sea #sun #happy #beautifulday

A post shared by 🌸Diletta Leotta🌸 (@dilettaleotta) on

 

Leggete bene i commenti. Per brevità ne metto uno, ma vi assicuro che il tenore è questo su molti profili. Siamo al discorso vecchio come il mondo: ti vesti così, te la sei cercata. No, non è così: puoi vestirti come ti pare, fare ciò che ti pare perché sei libera. L’errore è in chi vede in questo una scusa.

A questo punto mi viene in mente un bel video di un’associazione norvegese, Care, che dà il senso di ciò che ognuno di noi può e deve fare ogni giorno.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...