Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)


2 commenti

Bobo's Version

Stamattina, in una stazione ferroviaria di una grande città del nord, il Bobo trinca un cappuccino risibile e osserva i manifesti elettorali. Uno dei Ds fa (più o meno) così: “Il nostro progetto: abrogare il caro vita”. Il Bobo riflette. “Abrogare? Ma lo sanno che vuol dire “abrogare”? O vogliono davvero andare al governo e promulgare un decretino, per sancire che l’inflazione in Italia non esisterà mai più? E chi è lo stronzo che l’aveva istituita?” Il Bobo paga il suo cappuccino. Un euro e quaranticinque centesimi. Sale sul treno e fugge via.

ps abrogare v. tr. (ind. pr. àbrogo-ghi) [sec. XIV; dal latino abrŏgàre]. Revocare, annullare con atto di autorità pubblica quanto era stato in precedenza decretato; togliere validità giuridica a un ordine, a una legge.


5 commenti

Bobo's Version

Sìori e sìori, da oggi in poi ospiterò con regolarità il buon Bobo su questo blog, con la sua rubrichetta dal titolo assai originale (d’altronde anche Cortesie per gli ospiti non è che…).

Ansa, I fatti del giorno (edizione delle 6.06, 7 maggio ’04)
Nuovo messaggio audio di Bin Laden: dieci chili d’oro a chiunque ucciderà Paul Bremer, Kofi Annan o i loro più stretti collaboratori. E mezzo chilo a chi eliminerà cittadini di paesi “schiavi del Consiglio di sicurezza attualmente in Iraq, come Giappone e Italia”.
E così apprendo che il primo che volesse fare secco Maurizio Costanzo ci arriva quel simpatico signore arabo, dinoccolato ma elegante, e lo fa ricco, ricchissimo. Ah, però!…