Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)


Lascia un commento

Chi reagisce d'istinto, chi ha perso, chi ha vinto*

Se le parole fossero pillole, probabilmente tra qualche mese non ci troveremmo qui ancora a leggere, ascoltare e vedere scene di una malattia tanto viva quanto stupida: la violenza associata allo sport. Perché sono tante, roboanti, e spuntano da ogni tv, giornale, web.

Ma è così ogni volta. E non cambia niente. Allora, tante parole sono noiose, forse inutili, sicuramente in parte ipocrite. Io non ne voglio aggiungere altre e continuo a godermi tutti gli altri sport, ad esclusione del calcio, che non ho gusto di praticare né di seguire.

PS: il fatto di partenza è inquietante, sia chiaro.

* ma il cielo è sempre più blu?