Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)


Lascia un commento

IcsPi

Dopo le vicissitudini di una decina di giorni addietro (virus e dintorni), ieri sera il pc si è chiuso malamente e questa mattina lo avrò riavviato almeno una cinquantina di volte, in qualsiasi modalità possibile e immaginabile. Il virus, premetto, non c’entra più nulla. Arrivato ora addirittura ad avviarsi e a farmi lanciare un utility di controllo del registro di sistema, sta scansionando da almeno un’ora e non riesco a capire se mi prende per i fondelli o se effettivamente sta compiendo il suo lavoro di controllo e verifica.

So solo che a breve l’unica strada sarà la formattazione, cosa che mi getta in uno sconforto totale (tempo buttato e qualche dato che, di riffa o di raffa, tanto va sempre perso). Ma intanto voglio continuare nella rianimazione bocca a bocca, un pò per testardaggine, un pò perché alcuni dati non li ho che sul notebook pc, un pò perché non posso permettermi due giorni di blackout. A sera, senza soluzioni convincenti, potrei fare gesti inconsulti… no, non sparerò dal balcone di casa a chicchiessia, tranquilli. Però utilizzare il notebook pc come spessore sotto ad un mobile è strada percorribile. Anche metterlo in lavastoviglie per “pulirgli” il registro, chissà.

O finire sullo store Apple e comprare un MacBook. Scelta dalla quale, dopo la virtualizzazione di Xp e i miglioramenti di Entourage, sono frenato appena da due considerazioni: una spesa in più (vabbé); l’impossibilità di utilizzare la scheda gprs/edge Tim che già posseggo e che è una pcmcia (e di adattatori usb/pcmcia non né ho trovati).

Intanto la scansione continua. Il rodimento pure.

UPDATE: ho vinto, anche stavolta, ma ci sono volute quasi 10 ore, ergo la migrazione la vedo comunque molto prossima, entro Natale, sperando di non dover maledire prima o poi anche la Mela.

Annunci