Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)


Lascia un commento

Il dado è tratto

Ora ne ho veramente le balle piene. Quest’anno ho lottato con Windows almeno tre volte, per una perdita totale di tempo tra debug, ripristini, reinstallazioni e cancellazione virus di almeno una settimana. Ieri ho aggiornato alla Service Pack 3 e come per magia non si è più riavviato un bel nulla…

Tutto tempo perso. Con il MacBook che gira in casa da più di un anno, non è mai accaduto così come mai le prestazioni sono calate. A giugno ho un amico americano che va a New York e a questo punto, sfinito, gli chiederò di riportarmi un Apple nuovo di pacca, con l’intento di chiudere ogni ponte con Windows.

Via dalle balle, via dalla mia vita. La tecnologia deve essere semplice e non far perdere tempo, non complicarci la vita. Uff!

PS: sto ancora combattendo col ripristino, badate bene, da ieri…

PS2: consigliate tastiera Western Spanish?

Annunci


1 Commento

Quel figlio di trojan

Ricordo il racconto di un amico, che riferiva a sua volta il racconto di un suo amico gioielliere appena rapinato. Costui aveva ricevuto in negozio un paio di persone che avevano chiesto di vedere un pò di preziosi ma che lo avevano insospettito, tanto da decidere che se si fossero ripresentate una seconda volta non gli avrebbe aperto la porta.

“E quindi?”
“E quindi due giorni dopo sono tornati, li ho visti e…”
“E?”
“Gli ho aperto!” (preso sovrappensiero, evidentemente)

Ecco, a me ieri mattina è successa più o meno la stessa cosa. Ho scaricato due versioni di un software con eMule per testarlo e vedere se faceva al mio caso: se sì, avrei potuto decidere di acquistarlo altrimenti lo avrei rimosso. Controllo i due file e vedo che uno “pesa” una decina di Mb e l’altro pochi Kb (circa 100). Al che sentenzio che questo secondo è sicuramente un worm, un trojan o qualcosa di simile e mi dico che l’unica cosa da fare è cancellarlo. Mi arriva una telefonata, mi distraggo. Subito dopo, doppio clic su questo file! Azz…

Ecco, da ieri mattina sto combattendo con scansioni, registro di sistema, rootkit, forum vari per rimuovere quanto di dannoso è stato installato nel computer. Una guerra senza esclusioni di colpi da cui ancora non so se uscirò o meno vincitore, peraltro. Di fatto, non riesco ancora e reinstallare un antivirus (vengono installati ed al riavvio l’eseguibile sparisce).

Dunque questo post arriva via Mac. E con il post, il convincimento che appena avrò qualche euro in più in tasca, cambierò il mio attuale notebook Hp con un MacBook Pro.

Ora, à la guerre!