Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)


Lascia un commento

Elitarismi

Ieri ho deciso di montare in auto con consorte e cane e raggiungere San Gimignano per una giornata all’aria aperta. Ieri era anche il mio onomastico, festa cui do poco peso e che infatti mi è stata ricordata dai miei genitori che io me l’ero già bevuta… Era una vita che non utilizzavo un giorno di ponte o festivo per muovermi in Italia, preferendo in genere un week-end all’estero o il relax della casa. Ecco, ieri arrivati a San Gimignano abbiamo provato a cercare parcheggio, ma il più vicino era a non meno di 3-4 km dalle mura e fiumi di gente risalivano le strade per accedere al paese. Di camminare come a Porta Portese non ne avevo voglia, dunque ho rimesso in moto e mi sono spostato più avanti, alla ventura.

Ho trovato per fortuna un ristorantino enoteca molto carino a Lucardo, C’era una volta. Mi son fatto sistemare un tavolo sulla terrazza e abbiamo pranzato al sole e quasi in solitudine. Di ritorno, passando da Monteriggioni, abbiamo deciso di fare una sosta e passeggiare in quel minuscolo e splendido paesino toscano circondato da mura. Il parcheggio si stava svuotando ma anche qui era pieno di persone. Soprattutto, a distanza di dieci anni, ho faticato a riconoscere Monteriggioni: negozi, bar e ristoranti di ogni genere in quel fazzoletto di paese, laddove appunto dieci anni fa c’era a malapena l’albergo, se non ricordo male. E tutti i turisti con reflex digitali, tutti negli stessi posti, tutti alle mostre d’arte…

Sono tornato con un rigurgito di elitarismo. E’ proprio giusto che tutto sia per tutti? O così ammazziamo col turismo di massa i luoghi più belli d’Italia e del Mondo?