Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)

Poste, la falsa rivoluzione

Lascia un commento

Sono reduce da un’ora di fila alle Poste, il tutto per una raccomandata urgente scappata all’improvviso tra le mani per sbadataggine del commercialista. Evvabé. Comunque, un’ora esilarante.
Nell’ordine: sui tavoli troverete sempre una miriade di moduli, ma mai, mai, il cartoncino della ricevuta di ritorno; gli sportelli non saranno mai, mai, tutti aperti, anche se in coda ci sono orde disumane di persone spazientite, al meglio; agli sportelli ci sarà sempre, al massimo, una sola persona mediamente sveglia e veloce; non avranno mai, o quasi, il resto da darvi preciso e saranno sempre costretti a chiederlo al vicino di cassa o a lamentarsi con voi che non andate coi soldi contati (e perché dovrei sapere quanto mi costa in anticipo?); le persone in fila o litigheranno tra loro per il posto o irrideranno il sistema, la nazione, le poste o gli sportellisti, con ghigni degni del peggior D’Alema; il responsabile di turno, che arriverà di rado e su richiesta di qualche dipendente alle prese con un computer non funzionante, sarà sempre di un grigio, ma di un grigio, che Fantozzi al confronto è un figo. Insomma, care Poste, ancora qualche passo in avanti lo dovete fare per confrontarvi normalmente con la concorrenza europea.
Per ora noto che la posta prioritaria funziona: continuo a chiedermi però per quale motivo ho dovuto pagare di più una qualità che doveva essere garantita già dal servizio ordinario.
Avanti il prossimo…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...