Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)

America Oggi

2 commenti

Faccia da Cazzo LyndieTitolo del cazzo perché alla vista di questa fotografia saliva in me solo rabbia e cattiveria ed ogni titolo contingente all’argomento era censurabile e oltre misura.

Questa è la faccia bolsa e inguardabile, prima ma ancor più oggi, della soldatessa americana Lyndie, aguzzina e carceriera ad Abu Ghraib, in Iraq. I suoi sorrisi davanti alle fotocamere sono odiosi. Guardatela bene, che la gogna mediatica è la prima, minima, giusta pena per certi abomini. Lei è la faccia nascosta dell’America, la provincia, la violenza repressa o espressa. L’America (intendo gli Usa, ça va sans dire) è un Paese normale, dunque ha i suoi buoni samaritani e i suoi aguzzini. L’America è un Paese fuori misura, dunque ospita molti buoni principi e molti abomini, e questi ultimi possono essere enormi in dimensione e gravità.
Ad esempio un genitore può giustificare gesti ingiustificabili, invece che ripudiare gli errori della propria figlia. Dal Corriere: «Abusi? Erano stupidi giochi da ragazzi. Bravate». E con la voce alterata dall’indignazione: «Ma quel che gli iracheni fanno ai nostri ragazzi è poi giusto? Le regole della Convenzione di Ginevra si applicano solo a loro o anche a noi?». Ecco, brava, la Convenzione di Ginevra. Premesso che in nessuna sordida guerra viene minimamente rispettata (pensiamo alla Cecenia ad esempio), per quale motivo gli americani se ne ricordano solo quando sono loro i prigionieri? I detenuti di Guantanamo che sono allora, merda? Come dire: iniziate a dare il buon esempio voi, cari.

Detto questo tutta la vicenda è una sconfitta militare: è benzina sul fuoco dell’odio, già alimentato dalle strategie politiche e militari americane, ed ora a mio parere inondato di buoni motivi per considerare occupazione quella che veniva sbandierata a torto come liberazione. La fuga non è però una soluzione e quanto successo a mio parere non giustifica l’idea di tirarsi fuori dopo aver fatto il danno, checché ne dicano i “neo-zapateristi al cachemire” nostrani.

Annunci

2 thoughts on “America Oggi

  1. "Neo-zapateristi al cachemire" è geniale 🙂

  2. Thanks a lot, Rudy 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...