Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)

Ma vaff… 2

4 commenti

Possedere una moto o un motorino oggi è molto pericoloso. Non solo perché rischi la vita ogni giorno grazie a signore imbrilloccate che guidano con il telefono (quasi…), furgoni che improvvisamente invertono la marcia fottendosene della segnaletica orizzontale e di te, povero cristo, che arrivi spedito… No. Oggi rischi ancora di più perché basta una minima infrazione perché la tua moto non sia più tua.

Siamo passati dalle multe e dai sequestri amministrativi di 30 giorni ai sequestri a vita: perdi la proprietà del mezzo, tout court. Per cosa? Ad esempio se porti un oggetto che viene giudicato non saldamente ancorato al mezzo. O se risulta che hai una mano impegnata in altre faccende. La lista è lunga e la trovate QUI (è un Pdf).

Sono assurde la discrezionalità lasciata nell’applicazione della legge, per cui anche pulire la visiera con una mano potrebbe essere sufficiente a perdere la proprietà del mezzo; la disparità di trattamento tra motociclisti e automibilisti, visto che la confisca definitiva del mezzo non è prevista per i secondi; la follia del principio, la negazione dei diritti sulla proprietà anche per reati minimi; l’impatto sociale, per cui chi ha i soldi ricompra il mezzo e chi non li ha… andrà per sempre a piedi.

Intanto firmate la petizione, please.

Annunci

4 thoughts on “Ma vaff… 2

  1. Cioè tu guidi bene e gli altri no?

  2. In primis, non guido male. Detto ciò, che è off topic quasi quanto il tuo commento, il post fa riferimento ad una legge ingiusta ed a mio modo di vedere anche incostituzionale, che penalizza solo chi guida un mezzo a due ruote.Non sono perfetto, cazzate ne faccio anche io, ma il succo era altro, spero fosse abbastanza chiaro.

  3. Era chiaro sì! (o insinui che oltre che in auto le donne, me compresa, una vetero- femminista,tengano il cellulare all’orecchio anche quando leggono?) è stato l'”imbrilloccate” a lasciarmi perplessa…è un modo sottile e (permettimi senza offenderti)un pò subdolo di far identificare una donna stereotipata appartenente ad una certa classesociale…ingioiellata con auto e cell e abbastanza deficiente da far rischiare la vita al prossimo.Che ci vuoi fare? Quando si parla di donne al negativo, perdo la testa. Eppoi scusa, essere in regola con casco e tutto il resto dovrebbe tranquillizzare qualcuno, almeno i genitori. Parli di minime infrazioni,posso essere d’accordo, forse hanno esagerato ma se i motociclisti, con il sequestro come deterrente, la smetteranno di sorpassarmi sulla destra proprio mentre mi preparo a girare da quel lato eviteranno a me un infarto e a se stessi un ricovero al Cto.

  4. Classe sociale? Veramente possono essere “imbrilloccate” donne di tutti i tipi, di destra o di sinistra, nobili, intellettuali o di “borgata”. Non credo esista più una distinzione in tal senso. Anzi, paradossalmente una certa ostentazione è proprio segno di una classe sociale – come la chiami tu – arricchita. Eppoi esistono uomini e donne che guidano male, arroganti o prepotenti, a prescindere dal sesso e dalla classe sociale. Comunque, non distogliamo il nostro ragionamento dal cuore del problema. Hai ragione, bisogna rispettare le regole del codice. Sono il primo a crederlo. Sono anche però convinto che le regole debbano prevedere pene proporzionate al crimine. La cosa più grave in questo caso è la discrezionalità del giudizio, per cui se sono in viaggio da molte ore in moto e alzo il sedere dalla sella, teoricamente potrei trovare una pattuglia zelante che mi ferma e che mi sottrae il mezzo “per sempre”. E’ il sequestro a vita che mi lascia soprattutto perplesso. Credo cozzi in primo luogo con la nostra Costituzione, poscia con il buon senso. Dico solo che una legge di questo tipo o viene fatta PER TUTTI, senza distinzione di ruote, due o quattro o sedici, o non deve esser fatta. A te piacerebbe un sequestro a vita della tua auto per non avere allacciato le cinture? Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...