Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)

Venti di pacs…

2 commenti

In altre occasioni mi ero espresso. Le reazioni scomposte di questi giorni alle dichiarazioni di Prodi sui Pacs, mi portano a ribadire alcuni pensieri (mediamente inutili e del tutto non originali). E’ buffo quanto la nostra società ed a seguire i nostri politici si avvitino su questioni che il buon senso potrebbe risolvere rapidamente.

Non comprendo quale scandalo ci sia a proporre anche in Italia i Pacs per le coppie di fatto. Le coppie è corretto che scelgano se sposarsi in Chiesa, in Comune o di non sposarsi. E’ altrettanto giusto che sia loro riconosciuto pari trattamento e pari diritti, a prescindere da come intendono, se intendono, ufficializzare il loro stato. Nessuno dovrebbe permettersi di giudicare una scelta così privata.

Evidentemente una presenza assai poco occulta pervade la nostra società. L’emorragia di fedeli da tempo ha spinto la Chiesa ad una difesa strenua (e cieca) delle proprie posizioni. Posizioni che immediatamente si riflettono come per magia nel dibattito politico, più di quanto – secondo me – trovino spazio nella società. La paura di perdere voti e l’idea del centro come ago della bilancia evidentemente comportano ipocrisie e posizioni di comodo.

E’ così che la pillola RU486, da anni utilizzata in Francia, solo ora e con infinite polemiche arriva in Italia per la sperimentazione. D’altronde, perché evitare un intervento chirurgico ad una donna che decide di interrompere la gravidanza? Che soffra, paiono suggerire i contestatori… Ma torniamo a noi: l’apertura di Prodi ai Pacs, alle unioni civili ed alla parità di diritti per le coppie di fatto, ha scatenato prima l’Osservatore Romano e poi tutti i discepoli. Sono anzi sorpreso che nell’Unione si sia levata solo la voce di Mastella. E’ andata bene, direi!

A destra è però un fiorire di inutili pronunciamenti. Inutili. Falsi. Ipocriti. Inutile quasi passarli in rassegna. Tranne uno: ma ormai Gianfranco Fini ci ha abituato a dichiarazioni improntate al buon senso e – ammettiamolo – ci spiazza. "Non si può equiparare la famiglia intesa come unione tra un uomo e una donna basata sul matrimonio alle cosiddette unioni di fatto, ma è giusto rimuovere eventuali discriminazioni che negano i diritti individuali e personali dei cittadini che danno vita ad una unione di fatto". Che dire d’altro? Problema centrato. Ora lo andasse a dire alla sua eletta schiera…

Annunci

2 thoughts on “Venti di pacs…

  1. E’ la solita storia.Se i Longobardi fossero riusciti ad unificare l’Italia e se non fossero arrivati i Franchi a difendere il papa oggi non avremmo in casa né l’uomo vestito di bianco né i problemi connessi.Siamo sempre all’alto medioevo.

  2. INTERVISTA AD ANTONELLO DE PIERRO Da Napolitano alle liti per le poltrone nel governo Prodi, all’Iraq, al sistema elettorale, all’economia.Il ”depierro pensiero”. Angelo M. D’Addesio*Iniziamo con le notizie politiche di questi giorni. La scelta di Napolitano come Capo dello Stato è condivisibile, giusta oppure si configuravano alternative possibili e se sì quali?Sì, penso che Napolitano sia stata la scelta giusta, a dispetto dell’anzianità, anche perché vista la situazione che si era venuta a creare non poteva essere D’Alema, l’uomo giusto, avendo fatto la campagna elettorale per un determinato schieramento. Gianni Letta è stato sempre al suo posto, ma non dimentichiamo che è stato al centro dei fondi neri dell’IRI negli anni ’70 e quindi non era una figura credibile al momento. Mi ha fatto male vedere i 42 voti a Bossi, che è leader di uno schieramento che fa i raduni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...