Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)

About silence

Lascia un commento

Non è che in questi giorni abbia una gran voglia di scrivere.
Forse l’umore non è dei migliori, tendo all’incazzatura: meglio allora il silenzio. Sì, perché al naturale commento al più sarcastico o indignato, propendo per la mazza ferrata. Non è bene. E’ sconveniente. Se mi trovo a confidare in un Agca con la mira buona, stavolta, è segno che sono divenuto poco tollerante.

Qualcosa però scriviamolo, che è settimana di Primarie.
Ottimi risultati, pare. Tutti felici e contenti. In fondo tra i candidati, l’unica via percorribile per vincere alla prossime elezioni era Prodi… così alla fine ascolto la sua prima intervista quasi sereno. Dopo un commento serio, si ferma, approccia un sorrisetto sicuro di sé che minchia-se-D’Alema-è-simpatico-al-confronto e tira fuori quella voce salmodiosa: mi chiedo come farò a votarlo!

Ma si vincerà? Io non ne sarei più così convinto. Ma se si vincerà, metterei al primo punto del programma il cambio della legge elettorale, un’altra volta. Per sfizio. Per boutade. Perché tanto che conta se noi ci eravamo espressi con un referendum sul maggioritario? Tu mi cambi la legge a fine legislatura per limitare i danni? E io te la ricambio a inizio legislatura. Tiè.

Influenza aviaria. Arriverà o non arriverà? I dati non sono confortanti ed oggi abbiamo il primo caso in Grecia, dietro casa insomma. Di certo ci sono solo le stime sull’eventuale pandemia: da tremare. Io sono un fatalista pecione: un pò prendo con calma gli eventi, un pò me ne dimentico. Epperò un minimo di preoccupazione dovrei averla che non mi sembra siamo al riparo dalla diffusione del virus se ancora oggi si parla di divieto alla caccia si, divieto alla caccia no (che poi, diciamocelo, andrebbe vietata per altre ragioni). Tutti a dire che siamo al sicuro, che la nostra filiera è controllata. Chi garantisce, Storace? Ah, beh, allora…

Legge sul risparmio. Bella puntata di Report ieri sera. Su Fazio e le scalate estive. Intanto Fiorani è interrogato per la quarta volta, il frusinate religiosissimo resta avvinghiato al suo posto e mentre tutti attendono una legge che regolamenti diversamente il risparmio in Italia (cosa che post Enron in Usa hanno deliberato in pochi mesi), da noi si preferisce impegnare il tempo sulla legge elettorale. Attendiamo a questo punto anche il prossimo crack.

Intanto continuano le tensioni in Corsica. Chiaramente, sempre, solidali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...