Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)

Aprir bocca e dargli fiato

2 commenti

Credo ormai tutti avranno commentato la notizia del giorno, ma d’altronde questo blog non cerca primati né scoop. Lo considero più come un blocco degli appunti, spesso disordinati, ed un evidenziatore con cui sottolineare cose che mi stanno a cuore. Tra queste, c’è stata la storia dell’indulto. Ne abbiamo scritto tutti, ognuno ha espresso i suoi giudizi, chi argomentando, chi in preda a fobie irrazionali, chi strumentalizzando.

Negli ultimi tempi lo sport comunque è stato quello di nascondere la mano o celarsi dietro scelte generali (vedi Mastella, che è sempre il primo a parlare), ripudiando la misura pur votata. Della serie: non è questione di Governo ma di intero Parlamento, dunque non date la colpa a noi… Senza riflettere sui numeri reali, che parlavano fino a qualche tempo fa di rientri inferiori alle medie registrate nei periodi in cui l’indulto non c’era.

L’ultimo caso è esemplare. Al lupo al lupo come nelle migliori tradizioni. Ed i giornali ad inzupparci le penne. D’altronde era un arabo sposato con un’italiana, uscito dal carcere per l’indulto… e che volete di più? Pare però non entrarci nulla con le morti dei suoi familiari. Questo dovrebbe far pensare molte persone, a partire dal Guardasigilli che ricopre un ruolo istituzionale ben preciso, che occorre spesso evitare incaute dichiarazioni o prese di posizione.

In caso contrario, attenzione ai lapidati incolpevoli che abbonderanno sulle nostre strade.

Annunci

2 thoughts on “Aprir bocca e dargli fiato

  1. Certo, non c’entrerà nulla (e comunque uno che ci rimette moglie e prole di sicuro non se la passa bene), ma poi se ne esce con un “Se qualcuno ce l’ha con me, io sono in giro” e “Non ho paura di nessuno”.Ecco, non è che la cosa sia poi così limpida.

  2. Infatti, leggendo il mio post non c’è alcun salvacondotto o punto fermo, se non che accusare senza prove, senza reale garantismo, è pericoloso, pericolosissimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...