Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)

BR, ieri e oggi

3 commenti

Altri due arresti nelle fila delle nuove Br: Fabio e Maurizio Viscido, di 43 e 46 anni, entrambi impiegati alle poste e che – secondo gli inquirenti – avrebbero svolto un ruolo di supporto alla cosiddetta colonna toscana. Ma la notizia di oggi secondo me è un’altra: Maurizio Ferrari, Br della prima ora arrestato nel ’74 e condannato per il rapimento Sossi, è ancora in carcere dopo trent’anni. Non ha mai ucciso nessuno, ma non è mai uscito dal carcere per tutto questo periodo: né semilibertà, né altri trattamenti di favore previsti dalla legge. Irriducibile, pare non abbia mai chiesto nulla. E se non chiedi, il nostro semifolle ordinamento carcerario prevede che tu non abbia nulla. Così almeno risulta al presidente dell’associazione “A Buon Diritto” Luigi Manconi, che da tempo si occupa della condizione dei detenuti e che da sempre si è interessato al fenomeno del brigatismo nostrano. Confido in due parole di approfondimento su Boboblog, anzi in una breve intervista sull’argomento a Luigi da rilanciare via blog. Che ne dici Bobo?

Annunci

3 thoughts on “BR, ieri e oggi

  1. Inoltrerò richiesta d’intervista.
    Ciccio, ho visto dei gicchetti da moto che sono esattamente ciò che stavi cercando. Se interessa…
    ps io me la passo male!

  2. I gicchetti… (!) Si, me la passo male.

  3. Ciccio, interessano sempre, anche perché moto vecchia o nuova che sia il giacchetto è necessario (se non vuoi morire congelato). Che è successo ciccio bello? Tra poco ti faccio uno squillo che sono curioso e preoccupato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...