Il Blog di Lebowsky

"Tiente largo, ma datte 'n limite" (cit. M. Paolini)

Pesare le parole

2 commenti

Non c’è niente da fare. Debbono aver perso completamente la trebisonda. Debbono aver paura di perdere “mercato”, forse. Certo è che le parole ultime del Vaticano sui Pacs sono deplorevoli, giganti, stupide. Se i Pacs fossero davvero l’eclissi di Dio, cosa che anche da ateo non credo, avremmo solo ulteriori dubbi sul suo disegno e sulla sua dignità.

“Finora abbiamo scherzato!
Ma va a finire che uno
prima o poi ci piglia gusto
e con la scusa di Dio tira fuori
tutto quello che gli sembra giusto.”
Giorgio Gaber, Io se fossi Dio
Annunci

2 thoughts on “Pesare le parole

  1. Scusa, ma io credo che un sindacalista debba fare il sindacalista e il Papa il Papa. A noi non resta che decidere assecondando la nostra coscienza. Ciao )

  2. Varrebbe nel momento in cui non avvertissi certe parole come ingenerenze indebite nella vita sociale e civile di un Paese aconfessionale per costituzione. Poiché desidero un effettivo Stato laico e poiché ritengo che il potere temporale della Chiesa sia tramontato storicamente da tempo, certe parole continuano e continueranno ad infastidirmi a lungo. Così come mi danno fastidio le parole dei sindacalisti nel momento in cui contestano una manovra correttiva di bilancio senza che ne siano cogniti i parametri e le scelte. Ognuno dunque faccia il proprio, ma almeno lo faccia nel suo ambito. Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...